Centrale di Champagne 2

RIFACIMENTO GLOBALE DELLA CENTRALE ELETTRICA:
Parti meccaniche elettriche e automazione. È una centrale a serbatoio, con un invaso pari a 60.000 m3, che utilizza le acque del fiume Dora Baltea ed ha una producibilità media annua di 151 GWh.

Dall’opera di presa, il canale derivatore si sviluppa in galleria e a pelo libero per una lunghezza di circa 11 Km con una portata di 13 m3/sec. In località detta “ponte canale” fino al bacino di carico di Introd, la portata aumenta fino a 17,2 m3/sec.

La condotta forzata ha un diametro di 1.500/1.200 mm. e con un salto di circa 200 mt. alimenta tre gruppi ad asse orizzontale con due turbine e 1 alternatore di potenza installata pari a 14 MVA.

La potenza reale dell’impianto è di 27 MW. L’impianto, costruito nel 1938, utilizza una cabina di trasformazione da 5 a 132 kV.
Ultimata nel Maggio 2012.